Lettera aperta a Walter Veltroni : Yes we can…loose

hi Walter,

lo slogan era “yes we can”, si può fare.
Volutamente mancava l’oggetto, il “cosa” si potesse fare. Alla luce dei risultati politici di oggi, appare chiaro: perdere (nel peggiore dei modi) e contemporaneamente sfasciare un ‘alleanza politica che, pur con grandi contraddizioni e problemi, si teneva in piedi da diversi anni. Il tutto senza tenere conto minimamente del bene del paese, della pericolosità degli avversari. La mossa di andare da soli ha avuto il risultato di polarizzare il voto di centrosinistra verso il PD ed il fatto che parte dell’elettorato non sia andato a votare o abbia disperso il voto poco importa: polarizzando lo scontro, tu, volto nuovo (?!), giovane cinquantenne della politica, ti auguri che tanto, prima o poi, toccherà a te. Intanto, per adesso, toccano a tutti noi 5 anni di governo berlusconi. Avremmo perso lo stesso? Si, probabile, ma non credo in questo modo, con questa disgregazione, e permettendo a berlusconi di eliminare a cuor leggero dalla sua coalizione la componente più moderata del centrodestra, l’UDC.
Un’ultima osservazione, banale ma necessaria: per la prima volta nella storia della Repubblica non ci saranno nè deputati nè senatori comunisti o socialisti. Spariscono dal parlamento partiti che hanno contribuito alla nascita della nostra Repubblica e grazie ai quali esistono tante tutele e diritti per i cittadini. Di fatto, sparisce la Sinistra italiana.
Ma ci penserà il governo berlusconi, con ex fascisti e tanti bei leghisti, a rivedere la nostra Costituzione e con essa le regole del gioco…

thank you,
Alessandro, studente universitario, Napoli.

P.S. L’unico segnale che ho recepito della tua campagna elettorale è : “ragazzi, imparate l’inglese. vi tornerà utile quando sarete costretti a lasciare l’Italia”.

Annunci

~ di aLe su aprile 14, 2008.

2 Risposte to “Lettera aperta a Walter Veltroni : Yes we can…loose”

  1. Segnalo questo articolo, di Giulietto Chiesa:

    http://www.megachip.info/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=6500

  2. thank you walter…
    thank you very much…
    thanks also to all italians men and women
    thanks so much

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: