La democrazia calpestata

Un ordine dello Stato non può vivere in un empireo e pensare alle leggi come ad un moloch assoluto. Le leggi devono essere adattate per far vivere meglio i cittadini”.

Queste le dichiarazioni del nostro presidente del Consiglio.
La vicenda della discarica di Chiaiano, all’interno del Parco Regionale delle Colline di Napoli, è un segnale del cambiamento in atto nel clima politico.
Come molti pensatori hanno spesso sottolineato, la democrazia non è essenziale al capitalismo. Nei momenti di crisi le leggi possono essere tranquillamente sospese, in nome di interessi superiori, come fossero un favore che il potere concede ai cittadini solo nei momenti di tranquillità.
E’ cosi’ che, già prima che siano noti i risultati dei carotaggi nella cava di Chiaiano, il presidente del Consiglio dichiara che la discarica si farà, in barba a qualsiasi norma di tutela ambientale.
Di fronte ad una magistratura fastidiosa, che ha inceppato troppo spesso gli affari dell’Impregilo (la società che realizzerà il Ponte sullo Stretto di Messina), si nomina una superprocura che si occuperà di tutte le problematiche ambientali campane, i cui magistrati sono scelti dal governo. La Costituzione Italiana, nata dalla ceneri della Seconda Guerra Mondiale, basata sulla divisione dei poteri dello Stato, è stata stracciata, con il silenzio del partito cosiddetto “democratico”, che dopo essere stato incapace di risolvere l’emergenza, non puo’ far altro che tacere. Chi ci garantisce ora che, il giorno in cui si inizieranno a costruire le centrali nucleari o il Ponte sullo Stretto e i giudici scopriranno le infiltazioni della criminalità, non si nominerà di nuovo una superprocura, per non intralciare il lavoro da portare a termine? E chi ci garantisce che tali opere saranno realizzate nel rispetto delle normative di sicurezza, se il controllore coincide con il controllato?
Non so fino a che punto l’Unione Europea, di cui facciamo ancora parte, potrà tollerare tale degenerazione, che non ha eguali in nessun paese cosiddetto democratico.

http://www.repubblica.it/2008/05/sezion … liere.html

Annunci

~ di Giuseppe su maggio 31, 2008.

Una Risposta to “La democrazia calpestata”

  1. La repubblica di Chiaiano:

    http://www.megachip.info/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=7016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: