Il 25 luglio a Roma

Personalmente penso non ci sia altro tempo da perdere. Sono favorevole alla proposta lanciata dal blog di Beppe Grillo per una manifestazione a difesa della legalita’.
Di fronte ad un governo che sfascia la giustizia e militarizza il paese, che distrugge quel poco di democrazia che ci era rimasta, è arrivato il momento di reagire, scavalcando anche i partiti (compresi quelli cosiddetti di sinistra) e i sindacati, che si stanno dimostrando degli organismi servi dei poteri economici, incapaci di fare la piu’ pallida delle opposizioni.
In Italia vi e’ un problema diverso dagli altri paesi occidentali: un uomo in modo non limpido, sfruttando l’enorme influenza dei mezzi di comunicazione, si e’ impadronito del potere per fini propri a danno della collettività: non e’ neanche un problema di destra e di sinistra. Di Pietro e Travaglio non sono certo dei comunisti.
Se siete interessati, potremmo pensare di organizzarci per portare anche il nostro contributo alla manifestazione organizzata del 25 luglio.
Dal blog di Beppe Grillo:
Il 25 luglio ci sarà la Gita su Roma. Il percorso si snoderà attraverso le sedi dei partiti espropriatori di democrazia. Le vie della capitale sorde e grigie ridotte a un bivacco di manipoli dallo psiconano si riempiranno di colori. Via della Scrofa (AN), via dell’Umiltà (PDL), Piazza Sant’Antanastasia (PDmenoelle), Via Due Macelli (UDC), uno spettacolo.
Chi partecipa alla Gita dovrà farlo a piedi o con mezzi non motorizzati. L’unico limite è la fantasia. Biciclette, risciò, pattini, monopattini, a dorso di mulo, con una slitta trainata da San Bernardo o con una carrozzella romana.
Durante la Gita saranno distribuiti alla popolazione di Roma volantini contenenti tutte le porcate sulla Giustizia approvate dal Gran Consiglio (l’ex Consiglio dei ministri) dello psiconano e i suoi effetti catastrofici sulla sicurezza degli italiani. Il PDL, votato per la sicurezza, non aveva però specificato che si riferiva alla sicurezza di non finire in galera del suo capo. Dettagli legislativi.
I delinquenti fuori dalle prigioni. I tribunali paralizzati. Le leggi salva criminali. Il 95% dei reati non punibili. L’esercito nelle città. Sento un leggero odore di m…da nell’aria.
Il 25 luglio 1943 il Duce fu licenziato dal Gran Consiglio e in seguito arrestato. E’ un giorno speciale. Una ricorrenza che porta bene.
Da Wikipedia: “L’ordine del giorno Grandi fu uno dei tre ordini del giorno presentati alla seduta segreta del Gran Consiglio del Fascismo convocata per sabato 25 luglio 1943, (che sarebbe stata anche l’ultima). L’ordine fu approvato e provocò la caduta di Benito Mussolini aprendo l’ultima fase del regime fascista, caratterizzata dalla Repubblica Sociale Italiana.”
Dal blog di Beppe Grillo: “La gita su Roma Grillo fu convocata per venerdì 25 luglio 2008. Aprì l’ultima fase del regime berlusconiano e avrebbe condotto in seguito a un nuovo Rinascimento”.
I dettagli sull’itinerario e l’ora di partenza saranno dati nei prossimi giorni.

Annunci

~ di Giuseppe su giugno 24, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: